Una terra che ha una naturale vocazione all’ospitalità, all’accoglienza e alla cordialità, un insieme di città d’arte, paesaggi incredibili, splendidi borghi e meravigliosi castelli. Un patrimonio artistico, culturale e naturalistico infinito, una scoperta continua tra il mare e gli Appennini, questa è l’Emilia Romagna, la regione che vi faremo scoprire attraverso i suoi cammini e di suoi sentieri.

Se state organizzando un viaggio a piedi o in bicicletta, in questa sezione del sito di Italia dei Cammini potrete trovare l’ispirazione giusta per ricercare l’itinerario giusti per voi. Tanti sono i panorami e i luoghi diversi che questa incredibile regione offre ai suoi visitatori.

In Emilia Romagna passano innanzitutto le tre strade di pellegrinaggio che conducevano i fedeli dal nord Europa verso Roma. Le mulattiere ed i sentieri della Via Francigena, della Via Romea Germanica e della Romea Strata si snodano attraverso il suo territorio, portando i camminatori alla scoperta di angoli dimenticati. Si tratta di viaggi spirituali che seguono le tracce dei viandanti medievali che affrontavano il lungo cammino ed i pericoli ad esso connessi per giungere fino a Roma, la città del cristianesimo occidentale.

Ma in Emilia Romagna si trovano altri tracciati che ricalcano le orme di santi italiani molto amati come San Francesco e Sant’Antonio. È il caso del Cammino di Assisi, del Cammino di San Francesco e del Cammino di Sant’Antonio che passano attraverso borghi, castelli fortificati, eremi e città d’arte.

Un altro itinerario, decisamente più laico e dedicato al poeta che è considerato il padre della lingua italiana, è il Cammino di Dante, un percorso eccezionale che unisce la sua città natale, Firenze, alla città in cui è morto, Ravenna. Da non perdere poi la Via degli Dei, la Via della Lana e della Seta e la Via Vandelli, tre trekking suggestivi sull’Appennino Tosco-Emiliano, e la Via degli Abati, conosciuta anche come la Via di Francigena di montagna.

In Emilia Romagna poi passano altri tre cammini storici: quello della Via Postumia che ripercorre l'antica via consolare, quello della Via del Sale che percorre l'Appennino settentrionale e scende in direzione della Liguria e il Cammino della Linea Gotica che ripercorre le battaglie e gli eccidi nazisti avvenuti durante la Seconda Guerra Mondiale.


Camminate nell'Appennino Tosco-Emiliano: i più bei cammini


Cammino di Sant'Antonio percorso

Il Cammino di Sant'Antonio

Il Cammino di Sant'Antonio da Padova segue le orme del santo attraverso i centri di fede. Ecco tutte le tappe e le informazioni utili.

Via della Lana e della Seta

La Via della Lana e della Seta

La Via della Lana e della Seta è un cammino che collega Bologna a Prato lungo l'Appennino tosco-emiliano. Tutte le tappe, le info e cosa vedere.

A piedi sulla Linea Gotica

Il Cammino della Linea Gotica

ll Cammino della Linea Gotica parte dalla Toscana e raggiunge le Marche. Tutte le info su mappa, percorsi a piedi e in bicicletta.

la via del sale

La Via del Sale

La Via del Sale è un cammino di 4 giorni attraverso un paesaggio suggestivo che dalla Lombardia scende in Liguria. Tutte le tappe e le info.

Non puoi copiare il contenuto di questa pagina